10 suggerimenti su come lanciare, vendere, e profitto con webinar

Webinar sono utilizzati per l’insegnamento di yoga, strategia di business, cottura del pane, codifica, uncinetto, e tutto in-between.

Probabilmente l’unica cosa che un webinar non fa in questi giorni è cucinare la cena.

Questa è una grande cosa per le persone che vendono corsi online, download digitali, appartenenze o persino webinar stessi.

Ma rende anche la configurazione e l’avvio di webinar come provare a scrivere la tua lista della spesa natalizia sul Black Friday . . . mentre sei nel negozio.

C’è un sacco di rumore, una grande folla e un vuoto di denaro sempre crescente.

Per ridurre il rumore oggi, abbiamo trovato 10 semplici suggerimenti per stendere un webinar e rispondere a domande come:

  • Di quali strumenti hai bisogno per ospitare un webinar di successo?

  • Quali sono gli errori più comuni nei webinar?

  • C’è un limite a ciò che puoi vendere con i webinar?

  • Si può trasformare webinar in prodotti stessi?

Non c’è tempo come il presente per iniziare, quindi tuffiamoci con una delle cose più difficili da ottenere a destra-la vostra illuminazione e l’attrezzatura.

#1. Attrezzarsi con gli strumenti e le attrezzature giuste

Il nostro primo consiglio è uno che copre la configurazione essenziale per la produzione di un webinar di qualità professionale.

Per quanto riguarda le attrezzature, si consiglia di investire in attrezzi per una buona illuminazione, un microfono e una buona webcam, per coprire le basi.

Per le webcam, ci piace qualsiasi cosa da Logitech. Blu produce grande, microfoni a prezzi accessibili.

Per illuminare una scrivania o un tavolo, ci piacciono queste luci di Linco. Sono a prezzi ragionevoli, facili da mettere via quando non ne hai più bisogno e forniscono un’ampia illuminazione.

Ma ci sono più economici luce set up disponibili, e quanto si spende per le luci non importa tanto quanto quanto si controlla la loro uscita.

La giusta illuminazione è la differenza tra vedere chiaramente le tue espressioni facciali e non vederti affatto.

Prendi, ad esempio, le variazioni tra i comuni problemi di illuminazione di essere sottoesposti, sovraesposti o troppo scuri con una retroilluminazione troppo forte. Ecco cosa intendo visivamente:

Piuttosto drammatico, giusto?

Lo stesso vale per essere in grado di sentire chiaramente durante la presentazione webinar, così un microfono fidato va un lungo cammino.

Per i webinar preregistrati, avrai anche bisogno di uno strumento di editing video che ti aiuti a mettere a punto il tuo prodotto finale.

Se stai cercando strumenti gratuiti, prova siti come Lightworks o OpenShot, che ti consentono di modificare la post-produzione dei tuoi video con un sacco di funzionalità a portata di mano.

Troverai anche strumenti per creare le tue diapositive di presentazione, come PowerPoint, Keynote o Google Slides, utili per creare il tuo slide deck.

OK. Quindi, una volta che hai la tua attrezzatura e gli strumenti in atto, avrai bisogno di una piattaforma webinar per ospitare la tua presentazione lucida. Per questo, passa al nostro prossimo consiglio.

#2. Scegliere una piattaforma webinar costruito per voi (e non qualcun altro)

Se vi state chiedendo dove ospitare il vostro webinar, controllare 11 delle migliori piattaforme webinar per i creatori e le piccole imprese.

Le migliori piattaforme di webinar di oggi coprono una gamma di campane e fischietti che rendono l’hosting dei tuoi webinar live, automatizzati o ibridi un gioco da ragazzi.

Ad esempio, Zoom consente di utilizzare funzioni di videoconferenza, come la condivisione simultanea dello schermo, diverse viste di altoparlanti e gallerie e sfondi virtuali.

Utilizzando Zoom, puoi ospitare webinar istantanei o pianificati e interagire con i tuoi partecipanti utilizzando la lavagna e le sale breakout.

E come un plus, è possibile utilizzarlo con Podia.

La funzione webinar di Podia ti consente di ospitare e vendere i tuoi webinar basati su YouTube Live o Zoom. Ciò significa che puoi eseguire e vendere i tuoi webinar senza lottare tra più piattaforme complesse.

Inoltre, puoi aggiungere i tuoi webinar alla pagina del tuo prodotto utilizzando un unico dashboard e persino raggruppare le tue offerte di webinar con altri prodotti digitali redditizi in vendita. Basta aggiungere il vostro webinar al tuo sito web come si farebbe con qualsiasi altro prodotto digitale.

Se vuoi vedere di persona quanto sia fluida la dashboard, dai un’occhiata a questa prova senza impegno di 14 giorni.

Altrimenti, se ti stai chiedendo dei prezzi, le migliori piattaforme webinar di oggi vanno da monthly 15 a monthly 399 mensili. Come con tutto nel vostro business, la chiave è quello di scegliere il piano e lo strumento che funziona meglio per le vostre esigenze specifiche.

Logistica e piattaforme a parte, che dire della parte di presentazione del tuo webinar? Continua a leggere per alcuni suggerimenti utili.

#3. Superare il tuo nervosismo webinar e domare l’ansia

Che si tratti di sindrome impostore, sentirsi impreparati, o pensando di non avere abbastanza esperienza, avere il nervosismo prima della presentazione webinar è del tutto naturale e previsto.

Seriamente. L’ansia, nel suo complesso, è una parte normale dell’esperienza umana e quasi il 30% degli adulti sperimenta ad un certo punto della loro vita.

È spaventoso parlare con così tante persone, specialmente in un ambiente dal vivo. Non possiamo allontanare la tua ansia, ma abbiamo escogitato alcuni hack e trucchi per superare i nervosismi del webinar.

Il primo passo per conquistare la vostra ansia webinar è quello di evitare le insidie del perfezionismo. Non c’è niente di utile che viene da tutta la pressione per essere perfetto, che è disponibile in tre tipi perfezionisti che potrebbero sembrare:

  • Self-oriented perfezionista- ” Devo consegnare il webinar perfetto.”

  • Perfezionista socialmente prescritto- ” I miei partecipanti si aspettano un webinar perfetto.”

  • Perfezionista orientato all’altro- ” Se questo webinar non funziona perfettamente, mi fallirà.”

Ognuno di questi pensieri manderebbe qualcuno in una frenesia nervosa.

Togliendo l’aspettativa irraggiungibile che hai nella tua testa, puoi anche rimuovere i nervi associati all’hosting del webinar perfetto.

Invece, prova a sostituire i tuoi pensieri nervosi con un pensiero di ancoraggio positivo, che è un potente strumento che il famoso oratore e conduttore di talk show, Mel Robbins, raccomanda come un modo per evitare che le tue convinzioni limitanti crescano in preoccupazione o ansia.

Pensando a un risultato positivo che ti rende felice, metti la tua preoccupazione in un contesto a un contesto che calma il tuo sistema nervoso e stabilizza il tuo cervello.

Il trucco di Mel è chiamato la sua regola dei 5 secondi, che è contare all’indietro da 5 a 1 e inserire il tuo pensiero di ancoraggio non appena ti accorgi di essere nervoso. Questo strumento è così potente che ha scritto un intero libro sulla seconda regola 5.

Naturalmente, qualcos’altro che aiuta a superare i nervosismi è in preparazione — e parte della preparazione è sapere quali passi falsi specifici è necessario evitare.

Questo è ciò che il nostro prossimo consiglio aiuta con.

#4. Evita gli errori comuni del webinar

Per ospitare un webinar senza intoppi, sfrutta le lezioni apprese da altre persone ed evita i più grandi errori del webinar.

Uno dei grandi errori che gli host fanno non è promuovere abbastanza il loro webinar, che è qualcosa che dovrebbe essere fatto fino all’ora di inizio.

Perché? La maggior parte delle registrazioni (59%) avviene meno di una settimana prima del tempo di webinar programmato, e il 17% delle registrazioni si verificano il giorno di.

Un altro errore troppo comune è non includere un live Q & Una sessione alla fine del tuo webinar.

Se ne lasci uno fuori, probabilmente deluderai la maggior parte dei tuoi partecipanti. Il 92% dei partecipanti al webinar desidera una sezione Q & A. Dare loro uno è un gioco da ragazzi.

In terzo luogo, un altro grosso errore è non presentare un webinar coinvolgente, che potrebbe costare l’interesse del pubblico e, in definitiva, il potenziale di vendita.

Un modo per contrastare questo errore è quello di offrire un dono gratuito al pubblico, come un utile magnete di piombo. il 69% dei webinar offre risorse ai propri partecipanti per scaricare o interagire con.

Guarda, un webinar completamente privo di errori probabilmente non è possibile, ma puoi evitare le più grandi insidie se ti rivolgi al tuo pubblico.

Quindi, se questo significa includere un Q &Una sessione, promuovere regolarmente sui loro canali preferiti, o dare loro un magnete di piombo, dare alle persone quello che vogliono, e ti eludere alcuni dei problemi più comuni che le persone incontrano con webinar.

L’utilizzo dei loro canali preferiti include l’utilizzo della piattaforma webinar che preferiscono, a proposito.

Zoom, una delle piattaforme più onnipresenti là fuori, è un solido punto di partenza per la maggior parte dei creatori che hanno bisogno di più di YouTube o Facebook Live in grado di fornire, e ha grandi strumenti per coinvolgere il pubblico.

#5. Fare uso del coinvolgimento del pubblico di Zoom per la ricerca dei clienti

Per i presentatori su Zoom, ci sono un sacco di consigli e trucchi che è possibile utilizzare per ospitare un webinar Zoom di successo là fuori. Uno dei più facili è quello di sfruttare le caratteristiche che consentono di interagire attivamente e coinvolgere con il pubblico.

Ad esempio, è possibile abilitare la funzione Q& di Zoom, che consente di rispondere alle domande che si presentano durante il webinar.

Vale la pena delegare a un panelist o altro host per rispondere alle domande durante la presentazione se hai la manodopera, in modo da poterti concentrare sulla presentazione del materiale mentre il tuo webinar è in sessione.

Puoi anche impostare alcune domande di sondaggio o un sondaggio post-webinar per raccogliere feedback dai tuoi partecipanti.

È un ottimo modo per condurre ricerche sui clienti e scoprire di più sul tuo pubblico.

Un’altra opzione è quella di raccogliere informazioni dai partecipanti prima del webinar aggiungendo una domanda personalizzata alla pagina di registrazione.

Zoom consente di scegliere tra risposta breve, risposta singola o tipi di domande a risposta multipla. Se raccogli il giusto tipo di informazioni dai tuoi dichiaranti, puoi personalizzare i tuoi contenuti webinar per soddisfare le loro esigenze esatte, il che alla fine indica una maggiore possibilità di effettuare una vendita.

Non è tutto ciò che Zoom può fare per aiutare i tuoi webinar, però. I suoi campi personalizzabili possono andare un lungo cammino verso aiutare a costruire la vostra lista e-mail, anche.

#6. Attingere strumenti di marketing di Zoom per ultimate list-building

Se si sta facendo pagare una tassa per i dichiaranti di partecipare al tuo webinar, ci sono diversi modi creativi per vendere i vostri webinar Zoom in modo che si distinguono.

Per uno, è possibile personalizzare la pagina di registrazione per abbinare il vostro marchio, tra cui sia la messaggistica e il design.

Per quanto riguarda il design, lo Zoom consente di modificare i colori del tema in base alla tavolozza dei colori del tuo marchio.

Puoi anche aggiornare l’immagine del banner e del logo in modo che corrisponda al tuo marchio, che è qualcosa che vorrai sfruttare poiché la coerenza è fondamentale quando si tratta di branding.

Come, davvero chiave. La coerenza del marchio può aumentare le tue entrate del 33%, quindi vale la pena allineare il tuo lavoro di progettazione.

Da lì, è possibile aggiornare la messaggistica nella pagina di registrazione per invogliare più vendite.

Ad esempio, Zoom consente di personalizzare il titolo, le informazioni dell’altoparlante e la descrizione della condivisione sociale, in modo da sfruttare tutti i campi modificabili e adattarli in modo che corrispondano alla voce e al messaggio del marchio ovunque possibile.

Se siete alla ricerca di un titolo che solleverà le conversioni, provare a utilizzare una variante di queste formule titolo superiore:

  • Lo sarai se ti perdi questo webinar su

  • Stai finendo ! Questo webinar mostra come risolvere il problema

  • I modi migliori per ottenere senza

  • Come in

Indipendentemente dal titolo che scegli, assicurati di testare le varianti per vedere quale porta il maggior numero di conversioni. La maggioranza delle persone-l ‘ 80% di loro-legge i titoli, ma solo il 20% legge il resto del contenuto, quindi fai contare il tuo titolo.

OK, ma cosa succede se non sei interessato a Zoom? Questo è giusto, e la buona notizia è che non c’è bisogno di usarlo per vendere informazioni prodotti con webinar.

No, l’unica cosa necessaria per vendere un prodotto informativo, sia esso un corso online o il webinar stesso, è il contenuto educativo.

#7. Usa education per vendere qualsiasi prodotto info con webinar

Ti stai chiedendo come vendere i tuoi prodotti info usando un webinar? In una parola, insegnare.

In poche parole, mostra come è il tuo prodotto info durante il tuo webinar.

Che si tratti di un corso online, masterclass o ebook, se stai vendendo un prodotto informativo, sei già esperto nell’offrire al tuo pubblico contenuti educativi.

Quindi, nello stesso modo in cui condividi il valore educativo nei tuoi prodotti info, fai lo stesso nel tuo webinar. Tratta il tuo webinar come un magnete di piombo per costruire un elenco di lead. 20-40% dei partecipanti al webinar diventano lead qualificati, quindi è un’opportunità privilegiata.

E se si vuole costruire più credibilità e fiducia tra i partecipanti al webinar, caratteristica testimonianze nel tuo webinar che dimostrano come i vostri clienti a raggiungere un risultato dopo aver partecipato al tuo prodotto info.

Proprio come postare recensioni sul tuo sito aumentare le entrate del 62% per visitatore, testimonianze hanno lo stesso effetto sulle vendite di prodotti info quando presenti nella presentazione webinar.

OK. Finora, abbiamo coperto la logistica di come impostare e ospitare un webinar di successo, ma abbiamo appena scalfito la superficie di cosa ospitare un webinar intorno o come costruire il contenuto.

Per questo, ti consigliamo di passare al nostro prossimo suggerimento per riproporre il contenuto che (probabilmente) hai già.

#8. Converti il tuo ebook in un proficuo training o tutorial webinar

Se hai pubblicato un ebook, puoi riutilizzarlo e convertire il tuo ebook in un proficuo webinar, che può assumere una varietà di tipi di webinar.

Per uno, è possibile creare un webinar educativo dal tuo ebook. L’obiettivo principale della riformattazione di questa versione webinar è quello di trasformare il contenuto ebook in una presentazione visiva, educativo.

In questi giorni, la formazione è il caso d’uso superiore per i webinar, che costituiscono il 46% dei casi d’uso del webinar, quindi spostare il contenuto educativo all’interno del tuo ebook in un webinar è una scelta naturale.

Un modo per farlo è quello di spulciare i contenuti ebook e tirare fuori le prime tre lezioni più interessanti e li caratterizzano in un formato webinar tutorial.

Un’altra opzione è quella di caratterizzare le persone chiave all’interno del tuo ebook e intervistarle in un esclusivo webinar a pagamento.

Tratta il tuo intervistato come un ospite stellare e fai domande chiave che forniranno al tuo pubblico approfondimenti più approfonditi che si espandono sui punti che hai fatto nel tuo ebook.

Questo formato webinar intervista si basa sul 6 ° principio di persuasione di Cialdini, dove il pubblico si sente come se fossero parte di un esclusivo evento dietro le quinte, che i lettori di ebook regolari non hanno accesso a.

Ma con o senza i principi di persuasione di Cialdini, hai una varietà di formati di webinar tra cui scegliere per trasformare il tuo ebook in un webinar redditizio. Laboratori didattici e webinar di interviste sono solo due tipi di webinar.

Mentre siamo sul tema di riproporre i tuoi contenuti, puoi anche trasformare i tuoi contenuti webinar in un corso online redditizio, che è il nostro prossimo consiglio.

#9. Riconfeziona il tuo webinar più venduto in un corso online

Per i creatori con un webinar, ci sono modi per riutilizzare i tuoi contenuti e trasformare il tuo webinar in un corso online redditizio.

Un modo efficace per riconfezionare il contenuto del webinar è scomporlo in blocchi di dimensioni ridotte e trasformarli in moduli del corso.

Per strutturare il tuo corso online, metti in scena ogni modulo in passaggi fondamentali per raggiungere un risultato finale. Facendo questo aiuta a rendere l’obiettivo del pubblico più raggiungibile per loro.

Come autore Talonya Geary pubblica nel suo # goDo: Come vivere sul libro di proposito, solo 3 adulti su 100 scrivono i loro obiettivi su carta.

Quindi, strutturando passi più concreti per il tuo pubblico, ti posizioni come l’esperto che li porta al loro obiettivo.

Fondamentalmente, brainstorming modi per ottenere il pubblico al loro risultato finale desiderato e trasformare quei metodi in moduli del corso. Si noti che questi dovrebbero andare molto più in profondità di quanto ha fatto il tuo webinar e costruire sui punti principali.

Una volta classificati i moduli, puoi creare uno schema per il tuo corso online e compilare i dettagli.

Se stai cercando un corso online di struttura, per seguire le orme del successo del corso creatore e imprenditore, Rachel Reclam, che delinea la sua moduli nelle seguenti sezioni:

  • Sulla fotocamera intro

  • per conoscere il tuo allievo

  • punto Chiave

  • In questo modulo

  • Foglio di lavoro

Da lì, è possibile seguire i semplici passaggi per creare e registrare finito il corso online.

Una volta che il corso online è pronto per la vendita, è possibile utilizzare un altro webinar per venderlo, che ci porta ordinatamente intorno al nostro argomento finale in questa guida.

#10. Avvia un corso online con webinar marketing

Il nostro ultimo argomento è come utilizzare un webinar per lanciare il tuo corso online.

Se ti stai chiedendo perché ti consigliamo di utilizzare i webinar per lanciare il tuo corso online, è perché fanno miracoli per spingere le persone nel loro customer journey.

Tanto che un enorme 60% di webinar sono progettati per spostare le persone attraverso il loro intero percorso del cliente.

In termini di cinque fasi di consapevolezza, è un modo efficace per portare le persone dalla fase “veramente inconsapevole” alla fase “più consapevole”.

Quindi, un modo efficace per utilizzare i webinar per vendere il tuo corso online è quello di invitare i tuoi abbonati e-mail al tuo webinar prima e poi introdurli al tuo corso online durante la presentazione come soluzione al loro problema.

Quando prepari la presentazione del webinar, assicurati di utilizzare immagini, come foto, video, illustrazioni e infografiche, coerenti con il tuo marchio e la tua messaggistica.

Questo contenuto visivo coerente è ciò che il 65% dei marketer afferma di essere la chiave per comunicare la storia del tuo marchio.

Poi, dopo la presentazione, continuare a coltivare i partecipanti webinar in una sequenza di e-mail utilizzando una serie di e-mail di vendita. Tieni aperti anche i replay del webinar, poiché l ‘ 84% dei partecipanti al webinar non guarda la presentazione dal vivo.

(P.S.: Hai bisogno di alcuni modelli di email di vendita? Ti abbiamo coperto.).

Una best practice da seguire è quello che il 94% degli host webinar fare e rendere i vostri eventi dal vivo disponibili on-demand per i dichiaranti a guardare dopo il vostro webinar è finita.

Oltre a questo, la cosa fondamentale con l’utilizzo di un webinar per lanciare un corso online è quello di trattarlo come un punto di snodo, ma non come la fine-tutto, essere-tutto del vostro marketing. Devi continuare a coltivare le piste dopo che e ‘ finita.

Pensalo in questo modo:

Un webinar intorno a un lancio di prodotto senza un follow-up è come un grande primo appuntamento che ti fantasmi.

Per lo più lascia i tuoi partecipanti confusi su dove andare dopo o su come appare il percorso in avanti, e questo è uno scenario senza vittorie per tutti.

Demo settimanale

Salva il tuo posto

Unisciti alla nostra demo e scopri esattamente come Podia può aiutare la tua azienda a prosperare.

Le possibilità sono illimitate con i webinar

Sapere come e quando utilizzare i webinar per far crescere la tua attività non deve essere scoraggiante se lo fai un passo alla volta.

Per ricapitolare i 10 punti principali della nostra guida webinar:

  • #1. Produci webinar di qualità professionale con l’attrezzatura e gli strumenti giusti, tra cui una buona attrezzatura per l’illuminazione e il suono, e strumenti per creare e modificare una presentazione webinar solida.

  • #2. Scegli tra le migliori piattaforme di webinar di oggi per un posto dove ospitare i tuoi webinar live, registrati e ibridi.

  • #3. Sbarazzarsi dei vostri nervosismi webinar superando la vostra tendenza verso il perfezionismo e sostituendo il vostro negativo self-talk con un pensiero di ancoraggio positivo, non appena si cattura te scivolare.

  • #4. Imparare dagli altri ed evitare grandi errori webinar come la mancanza di promozione, assenza di un Q&Una sessione, e non coinvolgente abbastanza con i partecipanti.

  • #5. Sfrutta la potenza di Zoom per la ricerca dei clienti sfruttando gli strumenti di engagement integrati nella piattaforma.

  • #6. Per commercializzare i tuoi webinar Zoom, approfitta dei campi personalizzabili nella pagina di registrazione e adattali alle esigenze del tuo marchio e del tuo pubblico.

  • #7. Vendi i tuoi prodotti info con un webinar educando il pubblico, fornendo valore, e con testimonianze nella presentazione.

  • #8. Trasforma il tuo ebook in un webinar redditizio, che può assumere una varietà di formati come un workshop o intervista webinar.

  • #9. Riutilizza il tuo webinar e trasformalo in un redditizio corso online riformattando il contenuto per adattarlo a moduli e lezioni.

  • #10. Per utilizzare un webinar per lanciare il tuo corso online, invita la tua mailing list al tuo webinar e presenta un webinar visivamente accattivante e coinvolgente che introduce il tuo corso online. Follow-up con una serie di coltivare e-mail di vendita per sigillare l’affare.

Uff. Il buffet di tattiche webinar è vostro per la presa. Vendita felice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.