5 Domande da porsi prima di costruire un App

A Lickability, abbiamo aiutato un sacco di gente costruire e spedire grandi applicazioni. Per questo motivo, molte volte quando le persone si incontrano con noi per la prima volta, ci chiedono se c’è qualcosa che stanno dimenticando quando pensano di iniziare a lavorare sul loro 1.0.

Ecco 5 delle domande più importanti che pensiamo che dovresti porsi prima di iniziare a costruire la tua app.

Quali sono i tuoi obiettivi?

Prima di tutto, dovresti pensare ai tuoi obiettivi per l’app, poiché questi obiettivi guideranno molte delle altre decisioni che dovrai prendere lungo la strada.

Lo scopo dell’app è fare soldi subito, magari vendendo l’accesso a un prodotto, servizio o esperienza? O è l’obiettivo di acquisire semplicemente gli utenti al fine di convalidare l’idea e dimostrare mercato del prodotto in forma? Stai cercando di sviluppare un prototipo, lanciare un MVP e iterare sulla tua idea (forse anche in una beta privata), o lanciare un 1.0 completamente lucidato?

Impostare obiettivi realistici e ottenibili all’inizio del tuo viaggio di creazione di app ti darà una solida base su cui prendere decisioni future e rendere più chiare molte altre domande a cui rispondere.

Quali piattaforme sosterrai?

Per alcune persone, la risposta qui può sembrare facile support supporta tutte le piattaforme! Ma, a seconda degli obiettivi che hai stabilito quando rispondi alla domanda precedente, potrebbe non essere la risposta giusta per il tuo progetto.

Quando si pensa alle app mobili, ci sono due giocatori principali: iOS e Android. Ma con questa semplice scelta arrivano molti altri punti decisionali, come se scrivere le app in modo nativo o utilizzare una tecnologia multipiattaforma. Per le persone che stanno partendo da zero, la nostra raccomandazione è quella di scegliere una singola piattaforma per inchiodare l’esperienza prima. Questa è di solito l’opzione più veloce e meno costosa e ti consente di ottenere il tuo prodotto nel mondo per iniziare a ricevere feedback dagli utenti.

Se uno dei tuoi obiettivi è raggiungere il maggior numero possibile di persone al momento del lancio, il supporto di entrambe le piattaforme fuori dal cancello potrebbe essere la cosa migliore. Se questo è il caso, avrai una scelta da fare su come viene creata l’app. Se le prestazioni e la lucidatura sono importanti per raggiungere il tuo obiettivo, scrivere l’app in modo nativo per ogni piattaforma è la scelta migliore, in quanto ti consente di sfruttare tutto ciò che l’hardware e il sistema operativo hanno da offrire. Se il costo e la velocità sono il fattore principale, sfruttare una tecnologia multipiattaforma (in breve, una base di codice per entrambe le piattaforme) può essere la chiamata giusta. Tuttavia, una parola di cautela che ci piace rendere consapevoli i nostri clienti è che l’utilizzo di tecnologie multipiattaforma non è così semplice come ottenere due app al prezzo di una. Dovrai comunque considerare le differenze nel design tra i dispositivi supportati e avrai bisogno di un codice nativo per far funzionare funzionalità specifiche su ogni piattaforma.

Oltre alla piattaforma mobile che scegli, potresti voler valutare se supportare altre piattaforme per tablet e dispositivi indossabili ha senso. Infine, non dimenticare le altre tecnologie presenti nello stack che alimenteranno la tua app: un sistema di gestione dei contenuti per aggiungere contenuti all’app, un backend per gli account utente e l’analisi degli utenti e la segnalazione degli arresti anomali per monitorare le prestazioni.

Cosa puoi fare da solo e con cosa hai bisogno di aiuto?

Costruire un’app mobile da zero è un lavoro duro. Sarebbe saggio eseguire un’autovalutazione di quali sono le tue capacità, sia in termini di abilità che di tempo disponibile. Questo vi aiuterà a mettere insieme un elenco chiaro di ciò che il lavoro si può prendere cura di in-house e che aiuto avrete bisogno di cercare.

Alcuni servizi da tenere a mente:

  • Design
  • Frontend & Backend di Sviluppo
  • Project Management
  • Gestione del Prodotto
  • Supporto Clienti
  • Marketing/Social Media

Questo processo porta anche bene nella prossima domanda importante…

Qual è il tuo budget?

Una delle domande più difficili (e più importanti) a cui rispondere ruota attorno ai tripli vincoli: tempo, costi e portata. Questo triangolo di gestione del progetto si applica a qualsiasi progetto che potresti mai intraprendere, dal rifare un lavello della cucina in casa tua alla costruzione del prossimo Facebook.

Untitled-84c5f7.png

Il tempo può essere ridotto aggiungendo più ingegneri al progetto (e aggiungendo costi) o riducendo l’ambito. Una cosa da tenere a mente qui è che ci sono rendimenti decrescenti sull’aggiunta di ingegneri per ridurre i tempi di sviluppo, poiché solo così tanto lavoro può essere fatto in parallelo.

Ambito sarà in gran parte determinato dagli obiettivi per l’applicazione. Per quanto possiamo voler includere ogni caratteristica possibile, la realtà è che potrebbe essere necessario prendere alcune decisioni difficili qui. Tuttavia, non dimenticare che puoi sempre aggiungere altre funzionalità più avanti nella tabella di marcia dell’app.

Lo sviluppo di app mobili è costoso, quindi tenere sotto controllo i costi è un fattore importante. In generale, ridurre la portata è il modo più efficace per ridurre i costi, ma aumentare i tempi di sviluppo può anche essere un buon modo per risparmiare un po ‘ di soldi.

Mettere insieme il tuo budget è anche un buon momento per pensare al tuo finanziamento. Ci sono diverse opzioni per finanziare un progetto, che tutti portano i propri pro e contro. Potresti raccogliere fondi di venture capital, crowdfundare la tua idea su piattaforme come Kickstarter, cercare investitori angelici, cercare finanziamenti da amici & famiglia, o avviare il progetto da solo per citare alcune possibili soluzioni.

Quali sono i tuoi piani dopo il rilascio dell’app?

Infine, prenditi un po ‘ di tempo per pensare al tuo piano post-lancio. Il software non è mai perfetto e in continua evoluzione, quindi quale sarà il tuo piano per la manutenzione & correzioni di bug? Quando gli utenti finalmente possono giocare con la tua app, avranno un feedback. Come affronterai questo feedback e fornirai supporto ai clienti che ne hanno bisogno? Sei pronto a supportare la tua app se esplode in popolarità? Che dire dello sviluppo di funzionalità aggiuntive, che si tratti di elementi sulla tua roadmap o di funzionalità richieste dall’utente? Hai intenzione di assumere la proprietà dell’app, assumere un team a tempo pieno o continuare a utilizzare un partner?

Rispondere a queste domande dovrebbe metterti sulla buona strada per dare vita alla tua idea. Se hai bisogno di aiuto per rispondere a queste domande da soli, o si è pronti per iniziare, ci piacerebbe chattare con voi e aiutare comunque possibile!

Vuoi aiuto per costruire & spedire un’app iOS? Possiamo aiutare! Mettiti in contatto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.