Apertura di un ristorante-che cos’è la classe di utilizzo A3?

Apertura di un ristorante-che cos’è la classe di utilizzo A3?

Quando si cerca la posizione ideale per il vostro ristorante si può sentire la frase “Uso A3” sbandierato in giro senza molte spiegazioni. L’ordine di pianificazione urbana (classi di utilizzo) 1987 mette gli usi di terreni e fabbricati in varie categorie e senza ottenere il permesso di pianificazione per modificare l’uso autorizzato di una proprietà si sarà limitato al tipo di attività che è possibile eseguire da quella posizione.

Quando si esaminano i locali di vendita al dettaglio e di ospitalità, la classe di utilizzo pertinente è la Classe A che ha cinque sottoclassi da A1 – A5.

Quindi qual è la classe di utilizzo A3?

I locali della classe d’uso A3 sono autorizzati per “la vendita di alimenti o bevande destinati al consumo nei locali o di alimenti caldi destinati al consumo fuori dai locali”, che comprende la maggior parte dei ristoranti e degli snack bar.

Esistono altre classi di utilizzo che consentono la vendita di prodotti alimentari?

Sì – una classe di utilizzo A4 autorizza l’uso della Proprietà come stabilimento per bere (pub o enoteche ma non discoteche), che consentirà la vendita accessoria di alimenti. La classe di utilizzo A5 consente la vendita di alimenti caldi per il consumo fuori dai locali (take away).

Significa che non posso vendere alcolici da un locale A3?

Se il vostro fatturato è per lo più da pranzo in-house, al contrario di essere bevande led, allora è probabile che il vostro uso rimarrà all’interno della classe A3 e la vendita di alcol sarà considerato come accessorio per l’uso principale della proprietà. In definitiva i pianificatori di dovere presso l’autorità locale avranno l’ultima parola sul fatto che il vostro uso rientra l’uso consentito per la proprietà.

Tuttavia, se la vendita di alcol è la principale fonte di reddito per il business è necessario trovare un locale A4.

Oltre all’uso di pianificazione autorizzato, è necessario assicurarsi di disporre della licenza locale pertinente per consentire la vendita di alcolici.

Che dire della vendita di pasti da asporto?

Come per la vendita di alcol se l’elemento take-away è accessorio alla tua attività, è probabile che tu possa continuare ad operare da locali A3. Tuttavia, se le vendite da asporto diventano la principale fonte di reddito i pianificatori possono richiedere di presentare una domanda per un cambio di utilizzo ad un uso all’interno della classe di utilizzo A5.

Ho sentito parlare di operatori che vendono cibo caldo dai locali A1 – non posso farlo?

Si prega di consultare il mio precedente articolo riguardante la gestione di un’attività alimentare da una sede di vendita al dettaglio A1. È importante ricordare che se si opera in violazione dell’uso di pianificazione autorizzato, un’autorità locale può cercare di intraprendere azioni esecutive e potrebbe in ultima analisi impedirti di operare dai locali.

Come faccio a conoscere l’uso autorizzato per la proprietà?

Effettueremo una serie di ricerche durante la revisione del titolo ai locali che stabiliranno la cronologia di pianificazione per la proprietà e saranno in grado di accertare l’uso autorizzato da questo risultato di ricerca.

Oltre all’uso di pianificazione autorizzato quando si prende un nuovo contratto di locazione è importante assicurarsi che il contratto di locazione consenta l’uso proposto.

Se stai cercando di avviare un ristorante e desideri discutere le tue esigenze di proprietà o avere domande sull’uso autorizzato, chiama Alex Hutchings al numero 020 7436 5151 o invia un’e-mail [email protected] per una conversazione iniziale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.