Apprezzamento musicale 1

Banda da concerto

Una banda di concerto, chiamata anche ensemble di fiati, banda sinfonica, orchestra di fiati, orchestra di fiati, fiati sinfonici, banda sinfonica o ensemble di fiati sinfonici, è un ensemble performante composto da membri delle famiglie di strumenti a fiato, ottoni e percussioni, insieme al contrabbasso.

Il repertorio di una band da concerto comprende composizioni originali di fiati, trascrizioni/arrangiamenti di composizioni orchestrali, musica leggera e melodie popolari. Anche se la strumentazione è simile, una banda da concerto si distingue dalla marching band in quanto la sua funzione primaria è come un ensemble concerto. Il repertorio standard per la banda da concerto, tuttavia, contiene marce da concerto.

Ascolta: Concert Band

Ascolta la University of Michigan concert band eseguire “Aurora Awakes” di John Mackey.

Marching Band

Texas A M University marching band nella loro formazione marchio aTm

Marching band è uno sport in cui musicisti strumentali si esibiscono all’aperto a scopo di intrattenimento, esercizio fisico, e talvolta per la concorrenza. La strumentazione comprende tipicamente ottoni, fiati e strumenti a percussione. La maggior parte delle bande musicali usano un qualche tipo di uniforme (spesso di stile militare) che include il nome o il simbolo della scuola o dell’organizzazione,shakos, elmi di midollo, pennacchi di piume, guanti e talvolta guanti, cinture e/o mantelli.

Le bande musicali sono generalmente classificate per funzione, dimensione, età, sesso, strumenti e per lo stile di spettacolo che svolgono. Oltre alle tradizionali esibizioni di parata, molte bande musicali eseguono anche spettacoli sul campo in eventi speciali come le competizioni. Sempre più spesso, marching band stanno eseguendo concerti al coperto che implementano molte delle canzoni, tradizioni, e il fascino da spettacoli al di fuori.

Jazz Band

Una jazz band (jazz ensemble o jazz combo) è un ensemble musicale che suona musica jazz. Jazz band variano nella quantità dei suoi membri e lo stile di jazz che suonano, ma è comune trovare una jazz band composta da una sezione ritmica e una sezione di corno.

Le dimensioni di una jazz band sono strettamente legate allo stile del jazz che suonano e al tipo di locali in cui suonano. Le bande jazz più piccole, conosciute anche come combo, sono comuni nei night club e in altri piccoli locali e saranno composte da tre a sette musicisti; mentre le big band si trovano nelle sale da ballo e in altri locali più grandi.

Le bande jazz possono variare di dimensioni da una big band, a un trio o quartetto più piccolo. Il termine jazz trio può riferirsi a una band di tre pezzi con un pianista, contrabbassista e un batterista. Alcune band usano cantanti, mentre altri sono gruppi puramente strumentali. Le band jazz di solito hanno un bandleader. In un ambiente big band, di solito c’è più di un giocatore per un tipo di strumento.

Jazz band e la loro composizione sono cambiate molte volte nel corso degli anni, proprio come la musica stessa cambia con ogni esecutori interpretazione personale e improvvisazione che è uno dei più grandi appelli di andare a vedere una jazz band.

Ascolta: Jazz Band

La seguente clip è un segmento del film Reveille with Beverly del 1943 che mostra la Duke Ellington Jazz Band; la canzone è stata composta nel 1939.

Tipi di ensemble jazz

Combo

Piccole bande jazz di tre o quattro musicisti sono spesso indicati come combo e possono essere trovati in piccoli locali notturni. Nel jazz moderno, un bassista acustico è quasi sempre presente in una piccola band, completato da qualsiasi altra combinazione di strumenti.

È comune per i musicisti in una combo eseguire la loro musica dalla memoria. La natura improvvisativa di queste performance rendono ogni spettacolo unico.

Tre parti (Trii)

Nel jazz, ci sono diversi tipi di trii. Un tipo di trio jazz è formato con un pianista, un bassista e un batterista. Un altro tipo di trio jazz che divenne popolare negli anni 1950 e 1960 è il trio d’organo, che è composto da un suonatore di organo Hammond, un batterista e un terzo strumentista (un sassofonista o un chitarrista jazz elettrico).

Quattro o più parti

I quartetti jazz tipicamente aggiungono un corno (il nome generico di jazz per sassofoni, tromboni, trombe o qualsiasi altro strumento a fiato o ottone comunemente associato al jazz) a uno dei trii jazz descritti sopra. Gruppi jazz leggermente più grandi, come quintetti (cinque strumenti) o sestetti (sei strumenti) in genere aggiungono altri strumenti solistici alla formazione di base del quartetto, come diversi tipi di sassofoni (ad esempio, sassofono contralto, sassofono tenore, ecc.) o uno strumento cordale aggiuntivo.

Ascolta: Quintetto Jazz

Il seguente video mostra Dizzy Gillespie e il suo quintetto registrato nel 1965, in coincidenza con l’uscita dell’album Dizzy on The French Riviera, con Kenny Barron che sostituisce Lalo Schifrin al pianoforte.

Gruppi rock e Pop

La musica rock è un genere di musica popolare che ha avuto origine come “rock and roll” negli Stati Uniti nel 1950, e sviluppato in una gamma di stili diversi nel 1960 e più tardi, in particolare nel Regno Unito e negli Stati Uniti. Ha le sue radici nel 1940 e 1950 rock and roll, a sua volta fortemente influenzato dal blues, rhythm and blues e musica country. La musica rock ha anche fortemente attirato su una serie di altri generi come il blues elettrico e folk, e incorporato influenze dal jazz, classica e altre fonti musicali.

Il suono del rock è tradizionalmente incentrato sulla chitarra elettrica, che è emersa nella sua forma moderna negli anni ‘ 50 con la divulgazione del rock and roll,ed è stato influenzato dai suoni dei chitarristi blues elettrici. Il suono di una chitarra elettrica nella musica rock è tipicamente supportato da un basso elettrico pioniere nella musica jazz nella stessa epoca, e percussioni prodotte da un drum kit che combina batteria e piatti. Questo trio di strumenti è stato spesso completato dall’inclusione di altri, in particolare tastiere come il pianoforte, l’organo Hammond e i sintetizzatori. La strumentazione rock di base è stata adattata dalla strumentazione blues band di base (prominente chitarra solista, strumento secondo accordo, basso e batteria). Un gruppo di musicisti che eseguono musica rock è definito una rock band o gruppo rock e in genere si compone di tra due e cinque membri. Classicamente, una rock band prende la forma di un quartetto i cui membri coprono uno o più ruoli, tra cui vocalist, chitarrista solista, chitarrista ritmico, bassista, batterista, e spesso quella di tastierista o altro strumentista.

La musica rock è tradizionalmente costruita su una base di semplici ritmi non sincronizzati in un metro 4/4, con un rullante ripetitivo che batte i battiti due e quattro. Le melodie sono spesso derivate da vecchi modi musicali, tra cui il Dorian e Mixolydian, così come i modi maggiori e minori. Le armonie vanno dalla triade comune a quarte e quinte parallele e progressioni armoniche dissonanti. Canzoni rock, dalla fine del 1950 e in particolare dalla metà degli anni 1960 in poi, spesso utilizzato la struttura versi-coro derivato dal blues e musica folk, ma c’è stata una notevole variazione da questo modello. I critici hanno sottolineato l’eclettismo e la diversità stilistica del rock. A causa della sua storia complessa e della tendenza a prendere in prestito da altre forme musicali e culturali, è stato sostenuto che ” è impossibile legare la musica rock a una definizione musicale rigidamente delineata.”

alla fine del 1960, di cui all’ “età d’oro” o “classic rock”periodo, una serie di distinte musica rock sottogeneri era emerso, tra ibridi come blues, rock, folk, rock, country rock, raga rock e jazz-rock fusion, molti dei quali hanno contribuito allo sviluppo del rock psichedelico, che è stato influenzato dalla controcultura psichedelica scena. I nuovi generi che emersero da questa scena includevano il rock progressivo, che estendeva gli elementi artistici; il glam rock, che evidenziava lo showmanship e lo stile visivo; e il sottogenere vario e duraturo dell’heavy metal, che enfatizzava volume, potenza e velocità. Nella seconda metà degli anni 1970, il punk rock reagì contro gli aspetti percepiti esagerati, inautentici ed eccessivamente mainstream di questi generi per produrre una forma di musica spogliata ed energica, che valorizzava l’espressione cruda e spesso caratterizzata liricamente da critiche sociali e politiche. Punk è stata un’influenza nel 1980 sul successivo sviluppo di altri sottogeneri, tra cui new wave, post-punk e, infine, il movimento rock alternativo. Dal 1990 rock alternativo ha cominciato a dominare la musica rock e sfondare nel mainstream sotto forma di grunge, Britpop, e indie rock. Da allora sono emersi ulteriori sottogeneri fusion, tra cui pop punk, rap rock e rap metal, così come i tentativi coscienti di rivisitare la storia del rock, tra cui il garage rock/post-punk e synthpop revival all’inizio del nuovo millennio.

La musica rock ha anche incarnato e servito come veicolo per i movimenti culturali e sociali, che porta a importanti sotto-culture tra cui mods e rockers nel Regno Unito e la controcultura hippie che si diffuse da San Francisco negli Stati Uniti nel 1960. Allo stesso modo, 1970 cultura punk ha generato le sottoculture visivamente distintivo goth ed emo. Ereditando la tradizione popolare della canzone di protesta, la musica rock è stata associata all’attivismo politico e ai cambiamenti negli atteggiamenti sociali verso la razza, il sesso e l’uso di droghe, ed è spesso vista come espressione della rivolta giovanile contro il consumismo e il conformismo degli adulti.

Ascolta: Rock Band

La seguente clip è un video musicale di David Bowie, artista glam rock dai primi anni 1970, eseguendo “Ziggy Stardust.”

Il genere della musica rock è vasto e varia notevolmente. Si è evoluto nel corso di diversi decenni evocando idee da molti stili musicali. Per ulteriori informazioni su come il rock si è evoluto ed è molti sottogeneri, si prega di leggere questa pagina di Wikipedia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.