Che cosa è un professionista di insolvenza?

I professionisti dell’insolvenza sono quelli autorizzati ad aiutare le società (o gli individui) insolventi ad affrontare difficoltà finanziarie.

In questo articolo esploreremo in profondità il loro ruolo e come possono aiutare.

La consulenza gratuita e confidenziale è a portata di click
Qui a AABRS siamo specializzati nell’aiutare gli amministratori aziendali ad affrontare la minaccia di insolvenza. Chiamaci ora su 0208 444 3400 o utilizzare la chat dal vivo durante l’orario di lavoro per un consiglio immediato sulla vostra situazione.

Praticante

Che cos’è un insolvente?

Un professionista di insolvenza autorizzato (IP) ha una vasta gamma di funzioni sulle aziende che stanno lottando finanziariamente.

In primo luogo, un insolvente può fornire agli amministratori aziendali una consulenza professionale in situazioni di pre-insolvenza per cercare di salvare un’azienda e mantenerla in pista. All’altra estremità dello spettro, dove una società è insolvente, un IP potrebbe essere nominato per prendere il controllo completo della società prima di chiuderla.

Qual è l’obiettivo di un insolvente?

La responsabilità primaria di un PI è di salvare una società insolvente se è nel migliore interesse dei creditori della società. A seconda della procedura di insolvenza, possono essere tenuti a negoziare con i creditori al fine di salvare l’attività. In alternativa, possono assumere il controllo completo della società prima di chiuderla.

In questo caso lo faranno:

  • Vendere beni aziendali per rimborsare i creditori;
  • Raccogliere denaro dovuto alla società dai debitori;
  • Accettare i crediti dei creditori;
  • Distribuire il denaro raccolto dopo che i costi di insolvenza sono stati pagati.

Quanti professionisti dell’insolvenza ci sono nel Regno Unito?

A partire dal 2020, ci sono attualmente 1735 professionisti di insolvenza autorizzati nel Regno Unito, non tutti i quali lavoreranno attualmente nel ruolo.

Come posso trovare un insolvente?

È possibile utilizzare internet trovare un professionista autorizzato; conferire con il tuo commercialista, o utilizzare il sito web del servizio di Insolvenza qui.

Come funzionano i professionisti dell’insolvenza?

Il ruolo dell’insolvente è quello di agire come intermediario professionale in tutte le procedure. Questo infonde una maggiore fiducia nei creditori, tra cui HMRC, e aiuta a raggiungere l’obiettivo che stanno lavorando verso. In tutti i ruoli, il professionista dell’insolvenza è tenuto a rispettare un codice di condotta che fornisce una guida professionale ed etica. Ciò significa che devono agire con ragionevole abilità e cura nello svolgimento dei loro doveri statutari e bilanciare gli interessi della società con quelli dei creditori che devono lavorare per proteggere.

Una volta che un professionista di insolvenza ha stabilito che una liquidazione aziendale è la migliore linea d’azione, quindi amministrare la procedura e diventare il liquidatore della società.

Che cos’è un liquidatore?

La cosa più importante da notare è che i professionisti dell’insolvenza e i liquidatori non si escludono a vicenda – possono essere la stessa cosa. Se gli amministratori della società decidono di liquidare una società, dovranno nominare un professionista di insolvenza autorizzato per intraprendere il lavoro per loro conto. Gli amministratori possono decidere che la liquidazione è la migliore linea d’azione dopo aver ricevuto una consulenza iniziale da un professionista dell’insolvenza.

Una volta che gli amministratori hanno nominato un curatore fallimentare per liquidare la società, il curatore fallimentare diventa il “liquidatore”. Diventa quindi il loro compito raccogliere e vendere i beni della società, distribuire il denaro ai creditori della società in un ordine specifico e garantire che tutti i gruppi di creditori ricevano il dividendo più alto possibile.

Tuttavia, non sono solo i professionisti dell’insolvenza che possono agire come liquidatori aziendali. In una liquidazione coatta, in cui una società è liquidata dal tribunale a seguito di una petizione di un creditore, un ricevitore ufficiale sarà nominato dal tribunale per liquidare la società. In questo caso, il ricevente ufficiale può nominare un professionista privato di insolvenza per agire come liquidatore se sono richieste le loro competenze e risorse. Questo è noto come un liquidatore nominato per conto del Segretario di Stato. In alternativa, i creditori della società possono votare per nominare il loro insolvente per agire come liquidatore se pensano che l’IP proteggerà meglio i loro interessi.

Chi nomina un insolvente?

Un curatore può essere nominato dai seguenti soggetti:

  • il Direttore di una Società a responsabilità Limitata
  • Creditori
  • il Segretario di Stato
  • Tribunali, a seguito di una ordinanza di liquidazione (nel qual caso, il curatore diventerà il nominato curatore)

È un Curatore di un curatore?

Sì, un liquidatore è un ruolo di diversi che è svolto da un professionista di insolvenza.

Inoltre, gli IP possono essere coinvolti in procedure di salvataggio aziendale come l’amministrazione o l’accordo volontario aziendale.

Come fanno i professionisti dell’insolvenza a fare soldi?

Gli IP hanno il dovere di essere responsabili e trasparenti riguardo alla loro struttura tariffaria e al modo in cui addebitano il loro tempo.

Le commissioni sono sempre soggette all’approvazione del creditore e si basano su una base di costi temporali o su una commissione fissa.

Per saperne di più nel nostro articolo sulle tasse insolvenza praticante.

Hai bisogno di aiuto?

Se avete bisogno di consulenza da un professionista di insolvenza, si prega di chiamare Sue Collins su 0208 444 3400 o compilare il nostro modulo di richiesta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.