Dutch Oven vs Stock Pot: come sono diversi?

Quando si tratta di un forno olandese vs pentola, sono molto simili, in realtà sono così simili, che tendono ad abituarsi in modo intercambiabile. Tuttavia, quando li guardi in profondità, hanno alcune differenze, ed è davvero utile conoscere le differenze in modo da sapere quale si adatta meglio al tuo scenario specifico.

Continua a leggere per scoprire le somiglianze e le differenze che i forni e le pentole olandesi hanno con ciascuno.

Che cos’è un forno olandese?

Un forno olandese è una pentola di cottura pesante, è tipicamente realizzato in ghisa ma è anche possibile trovarli in ghisa smaltata, ha una base larga con pareti corte e spesse, un coperchio aderente ed è di forma ovale. È ottimo per alcune tecniche di cottura come caramellare, rosolare, brasare o persino cuocere a fuoco lento. Infine, i forni olandesi sono famosi per essere utilizzati nei falò grazie alla loro capacità di tollerare il calore diretto dalle fiamme.

In che modo i forni olandesi sono diversi da una pentola?

Un forno olandese può sembrare simile a una pentola di riserva, ma sono molto diversi, e se ottieni una pentola di riserva quando hai realisticamente bisogno di un forno olandese, ti troverai in una grande delusione.

Continua a leggere per scoprire le principali differenze tra un forno olandese e una pentola.

olandese forni sono realizzati in ghisa & stock pentole sono in acciaio inox

La prima grande differenza è il materiale di cui sono fatti, forni olandesi sono in genere realizzati in ghisa o ghisa smaltata, mentre la maggior parte delle pentole sono in acciaio inox stock pentole. La ragione di questo è perché un forno olandese in ghisa può essere utilizzato a fuoco molto alto, come la cottura del fuoco da campo o nel forno, dove le pentole di riserva sono state progettate per essere utilizzate nelle porte delle stufe, quindi non richiedono la tolleranza al calore della ghisa. E poiché le pentole vengono spostate molto più dei forni olandesi, devono essere più leggere per facilitare la cottura, motivo per cui sono realizzate in acciaio inossidabile.

Un’ultima nota su questo, un forno olandese smaltato non può tollerare lo stesso calore di un forno olandese in ghisa, quindi se stai cercando di cucinare a temperature elevate, allora è meglio evitare il rivestimento di smalto sul tuo forno olandese.

I forni olandesi sono molto più pesanti delle pentole

Il punto successivo è legato al materiale, e questo è il peso. Poiché i forni olandesi sono realizzati in ghisa, sono molto pesanti, specialmente se riempiti di cibo. E quando dico pesante, intendo davvero pesante, all’incirca circa 11 chili senza cibo. Mentre le pentole sono molto leggere a causa dell’acciaio inossidabile, pesano circa 4-5 libbre a seconda di quale si acquista, rendendole molto più facili da maneggiare in cucina.

I forni olandesi richiedono condimento e le pentole non lo fanno

Come tutti i ghisa, quando si tratta di forni olandesi, hai bisogno di ghisa stagionato, sì, devi condire il tuo forno olandese in ghisa se non ha un rivestimento smaltato. Il motivo è perché la ghisa causerà naturalmente il cibo a bastone, il condimento fornisce una barriera protettiva liscia intorno alla ghisa causando che è naturalmente antiaderente, proteggerà anche la ghisa dall’umidità nell’ambiente impedendole di arrugginire.

E poiché i vasi di riserva sono realizzati in acciaio inossidabile, non richiedono condimento in quanto hanno naturalmente una finitura antiaderente.

I forni olandesi hanno una forma diversa rispetto alle pentole

Anche se un forno olandese sembra molto simile a una pentola, un forno olandese ha una forma diversa, è più di un ovale con lati inclinati e, soprattutto, ha un coperchio stretto. Ciò consente al forno olandese di sigillare il vapore e creare un’atmosfera auto-imbastitura come menzionato dalla cottura fine. Un’atmosfera auto-imbastitura è necessaria per brasare per mantenere quelle carni tenera.

Una pentola di riserva d’altra parte è circolare con i lati diritti ed è più alta con un coperchio adatto sciolto. L’altezza permette il brodo pentola per cucinare grandi quantità di cibo senza occupare molto spazio sul fornello, che è perfetto quando ne avete bisogno su un cuocere a fuoco lento mentre la cottura di altri alimenti in padelle. Il coperchio allentato consente al vapore di fuoriuscire, il che aiuta molto a ridurre salse e cibi che non si desidera troppo umidi come il riso.

I forni olandesi cucinano cibo diverso dai vasi di riserva

Come detto sopra, i forni olandesi possono essere intercambiabili con i vasi di riserva, tuttavia ci sono alcuni alimenti per cui i forni olandesi sono buoni, e ci sono alcuni alimenti per cui i vasi di riserva sono buoni.

I forni olandesi sono fondamentalmente strumenti di brasatura, perché è un grande forno olandese, puoi montare sia salse che carni all’interno per brasare e le carni hanno bisogno di umidità. Poiché i forni olandesi sono grandi con un coperchio stretto, possono gestire un sacco di salsa per la carne e anche aiutare a imbastire intrappolando il vapore all’interno. Questi due tratti non consentono solo la brasatura, ma tutto ciò che ha un sapore migliore in generale è umido, ad esempio il peperoncino perché contiene carne bovina e la carne secca in peperoncino non è l’ideale.

I forni olandesi sono più difficili da immagazzinare rispetto alle pentole

Poiché un forno olandese è pesante e non impilabile, sono piuttosto difficili da immagazzinare, specialmente se si dispone di una piccola cucina. Non solo le loro dimensioni e il loro peso li rendono difficili da conservare in termini di spazio, ma se si dispone di ghisa smaltata, è possibile scheggiarli facilmente durante la conservazione.

Un vaso di riserva è molto più facile da immagazzinare, perché sono impilabili e leggeri e l’acciaio inossidabile non scheggia. Quindi, indipendentemente dalle dimensioni della tua cucina, i vasi di riserva saranno sempre conservabili.

Che cosa è un vaso di riserva?

Una pentola è una pentola di cottura alta, con una base larga e lati diritti, ha un coperchio allentato e sono tipicamente realizzati in acciaio inossidabile. Sono brillanti per fare scorte e brodi, stufati e salse. La loro dimensione di taglio è perfetta per cucinare gli alimenti alla rinfusa e sono realizzati in acciaio inossidabile per mantenerlo leggero durante la cottura.

Quali sono le somiglianze tra forni olandesi e pentole?

Probabilmente hai già notato che i forni olandesi e le pentole si assomigliano, e questo può significare solo una cosa, hanno somiglianze, quindi cosa sono?

Entrambi possono cucinare grandi quantità di cibo

Beh, la somiglianza principale è che entrambi possono cucinare grandi quantità. Quindi, se ti piace la preparazione del pasto, o semplicemente ti piace risparmiare cucinando alla rinfusa, allora un forno olandese o una pentola sarà l’acquisto perfetto per te.

Sono entrambi ottimi per la cottura lenta

La prossima è la tecnica di cottura, sono entrambi fantastici per la cottura lenta, ma entrambi si occupano di ricette diverse, quindi anche se ti piace la cottura lenta, potresti preferire un forno olandese o una pentola, ne parleremo più avanti, ma nel complesso, entrambi i forni olandesi e le pentole sono usati per la cottura lenta.

Sono entrambi realizzati in metalli

Il prossimo è il materiale, sia le pentole che i forni olandesi sono realizzati in metalli, quindi non vedrai alcun tipo antiaderente o ceramico.

Possono essere usati in modo intercambiabile

E la somiglianza finale è che entrambi possono essere usati in modo intercambiabile, ci sono alcune differenze con il processo di cottura che possono portare a risultati leggermente diversi, ma non c’è nulla che possa cucinare in una pentola che non possa cucinare in un forno olandese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.