Tipi di contratto

Che cos’è un contratto flessibile?

Il contratto Flexitime è il contratto più adattabile che si possa avere nel Regno Unito. Questo contratto è eccellente per le persone che hanno bisogno di organizzare il loro lavoro intorno alle esigenze individuali. Dovrai comunicare con il tuo datore di lavoro per creare un programma di lavoro flessibile. Ciò può comportare il lavoro da casa o avere diversi orari di inizio e fine del lavoro. Spetta a te quando e come vuoi lavorare, ovviamente, avrai bisogno del permesso dei tuoi datori di lavoro. Tradizionalmente i contratti flexitime sono offerti a genitori o badanti, anche se chiunque, in teoria, può avere questo tipo di contratto.

Che cos’è un contratto temporaneo?

I contratti temporanei, noti anche come contratti temporanei, sono accordi che hanno una data di inizio e di fine. Tuttavia, i contratti temporanei possono essere prorogati ed essere soggetti a modifiche. Nonostante il loro status di breve durata, in base a questo contratto, hai diritto agli stessi diritti di tutti i membri del personale, come la retribuzione per malattia e l’indennità di vacanza. Questo tipo di occupazione è piuttosto flessibile, consentendo di perseguire altri interessi o di acquisire esperienza all’interno di un settore specifico. Un contratto temporaneo ti consente di provare la vita in varie organizzazioni e di incontrare una serie di persone e di stabilire contatti, il che potrebbe aiutarti a trovare il tuo prossimo lavoro.

Che cos’è un contratto a tempo indeterminato?

Un contratto a tempo indeterminato è uno dei tipi più comuni di contratto. Questo accordo è a tempo pieno con le aspettative che si lavorerà un minimo di 35 ore a settimana. C’è una maggiore sicurezza finanziaria e di lavoro – in alcuni post; è possibile ottenere bonus pay. Hai anche diritto a tutti i diritti dei lavoratori e puoi avere varie opportunità di formazione e sviluppo personale. Poiché questo tipo di contratto è indefinito, verrà creato un accordo tra te e il tuo datore di lavoro. Se entrambe le parti del firmatari ‘ non obbliga ai termini concordati, si tratta di una violazione del contratto, e ci possono essere conseguenze legali.

Che cos’è un contratto part-Time?

Un contratto a tempo parziale è simile a un contratto a tempo pieno, con la differenza principale degli orari di lavoro concordati. Un lavoratore part-time lavorerà meno di 35 ore a settimana. La quantità concordata di ore necessarie per lavorare ogni settimana deve essere visibile nel contratto. Tuttavia, si può avere la possibilità di lavoro straordinario. Un vantaggio di questo tipo di accordo è che ha tutti gli stessi diritti dei lavoratori di un dipendente a tempo pieno. Questi diritti e benefici includono e non sono limitati a, pensione, vacanze e formazione. Un contratto part-time offre un orario flessibile che può adattarsi ad altri impegni.

Che cos’è un contratto a tempo pieno?

Un contratto a tempo pieno è quasi lo stesso di un contratto a tempo parziale. La differenza principale è il numero di ore settimanali che ti viene richiesto di lavorare. In un contratto a tempo pieno, ci si aspetta di lavorare 35 ore o più a settimana. Tuttavia, i regolamenti sull’orario di lavoro affermano che non è possibile lavorare più di 48 ore a settimana a meno che non sia specificato nel contratto. Le principali eccezioni per lavorare più di 48 ore è se c’è 24 ore di personale, sei un membro delle forze armate o dei servizi di emergenza, e si lavora in sicurezza. Se hai meno di 18 anni, è illegale lavorare più di 40 ore a settimana.

Cosa sono i contratti di stage?

Un contratto di stage, noto anche come stagista, è generalmente per studenti tra i 21 ei 24 anni. Uno stage è un’opportunità di esperienza di lavoro quando il dipendente ha una formazione o sta seguendo un collega in un posto di lavoro. Esistono due tipi di stage;

  • Uno stage che fa parte di un corso di istruzione superiore o shadowing.
  • Uno stage che è classificato come lavoratore e ha un contratto.

La principale differenza tra questi tipi di stage è la paga. Uno stagista che svolge un lavoro di shadowing o per una continuazione dell’istruzione, per legge non deve essere pagato un salario minimo. Tuttavia, uno stagista che è un lavoratore e ha un contratto verbale o scritto è richiesto dalla legge, per essere pagato il salario minimo. Questo è il motivo per cui è necessario conoscere i propri diritti prima di iniziare qualsiasi stage o esperienza lavorativa.

Se ti senti motivato, dai un’occhiata ai nostri lavori part-time, stage e laureati su StudentJob.

Vuoi saperne di più sui diversi tipi di contratti? Poi dai un’occhiata ai contratti a zero ore e all’apprendistato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.