Udienze supplementari

X

Privacy & Cookie

Questo sito utilizza cookie. Continuando, accetti il loro utilizzo. Ulteriori informazioni, tra cui come controllare i cookie.

Capito!

Pubblicità

Quindi hai avuto la tua disabilità uditiva e ora l’ALJ ha programmato un’udienza supplementare. Cosa significa questo?

Beh, dipende. Un ALJ potrebbe aver programmato un’udienza supplementare per una serie di motivi.

1) L’ALJ potrebbe aver avuto bisogno di raccogliere più prove mediche dai tuoi medici o inviarti a un esame consultivo e ora ha più domande per te su quelle prove.

2) L’ALJ potrebbe aver bisogno di interrogare un esperto medico o professionale sul tuo caso, uno dei quali (o entrambi) non erano all’udienza originale.

3) se si dispone di un rappresentante, possono aver richiesto l’udienza supplementare come mezzo per controesame un esperto professionale o medico, o il medico che ha fatto l’esame consultivo invece di tentare controesame su carta.

Questa non è una nuova udienza, ma piuttosto una continuazione della 1a udienza. Spesso sono più brevi quindi la prima udienza e non si può essere chiesto tutte le domande a tutti.

Ma è ancora importante che si partecipa all’udienza e se non si dispone di rappresentanza, è possibile ottenere uno per aiutarvi con questa udienza.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.